Il nostro spot per Boccassino

Il nostro spot per Boccassino

13 Mag 2020

Trovare un'idea vincente per vendere un prodotto non è mai semplice, ci sono  molte varianti da tenere in considerazione come: destinazione finale, budget di investimento e periodo di pubblicazione.

Le stesse regole valgono anche per l'idea creativa di uno spot pubblicitario.

 

Domenica 24 Novembre Ore 18:00

 

Il mio iphone squilla, dall'altra parte della cornetta parla un uomo francese, mi chiede se ci occupiamo di spot pubblicitari per aziende, io ovviamente gli rispondo di si.

Lui mi comunica che ha molta fretta di realizzare uno spot aziendale per la sua ditta di produzione vinicola, tassativamente entro e non oltre il primo dicembre.

In maniera approssimativa mi racconta la sua idea, io però lo blocco subito e gli spiego che è sempre meglio discutere di persona l'idea del progetto, visionando immagini di riferimento e spot già esistenti.

 

 

Lunedì 25 Novembre Ore 9:00

 

Puntuale come un'orologio svizzero si presenta in studio il titolare della ditta di vini, accompagnato dal figlio.

Mi faccio raccontare come prima cosa dove il loro spot deve essere veicolato, “Tv” mi rispondono, ma non in Italia ma bensì nel mercato Sudafricano.

L'emittente televisiva francese Canal plus si occuperà della distribuzione.

Una volta appresa la notizia di dove il nostro video andrà a finire chiedo quale prodotto della loro gamma vogliono spingere.

Estraggono da una scatola una bottiglia di Prosecco color oro scintillante specchiata, orgogliosi me la mostrano.

Decido che la direzione dello spot andrà verso uno stile narrativo, una piccola storia di pochi secondi ma efficacie e d'impatto.

Quello che voglio mostrare è l'italianità del prodotto (elemento sempre apprezzato all'estero) ma anche il glamour e design che girano intorno alla bottiglia.

Loro sono molto soddisfatti, mi chiedono se il tutto potrà essere realizzato entro i primi di gennaio, io li rassicuro.

 

 

 

Martedì 26 Novembre ore 9:30

 

Dopo una giornata passata a scrivere l'idea dello spot mando una mail e chiamo il referente.

Espongo lo script ovvero quello di realizzare un video su montaggio alternato.

Il concept è molto semplice ma allo stesso tempo raffinato e premium

Lo spot verrà sviluppato con un montaggio alternato,con tono glamour ed emozionale, seguendo due linee parallele, quella di un uomo e di una donna che stanno per incontrarsi ad una cena romantica in un luogo di lusso. Vedremmo la preparazione di lui con in sottofondo un voice over (V.O. voce fuori campo). In questo V.O. sentiremmo delle frasi citate dall'uomo dove ci descrive cosa lo ha colpito della donna. Parallelamente al suo V.O. Vedremmo le immagini della donna, iniziando da dettagli stretti fino a svelarla interamente Troveremo l'uomo seduto al tavolo del ristorante in attesa di lei, al momento del suo arrivo i due si guarderanno intensamente. Arriverà poi la bottiglia BOCCASSINO con cui faranno il brindisi, chiudendo il video.

Mercoledì 27 Novembre ore 8:00

 

Sottolineo sempre l'importanza di avere a disposizione delle location per contenere i costi , questo fortunatamente è successo, Raimond (titolare) ci ha dato a disposizione due bellissimi bar nel cuore di Torino dove poter girare.

Il giorno dello socuting location è forse uno dei più importanti, consente infatti di verificare se i movimenti di camera ipotizzati sono fattibili e ci fa ipotizzare quali potrebbero essere le attrezzature tecniche necessarie.

Come locale stiamo parlando della “caffetteria reale” non proprio un luogo come gli altri ecco, il posto ci piace subito siamo entusiasti,tutto sembra perfetto.

Unico neo quello delle vetrate che circondano la sala, un enorme problema a causa degli illuminatori che rifletterebbero su di esse.

La soluzione che adottiamo è quella di riflettere la luce su un pannello riflettente di grandi dimensioni (al fine di attenuare la luce) e fissare gli illuminatori su puntali a tre alzate in modo che il loro fascio luminoso esca dallinquadratura.

Successivamente ci dirigiamo verso un deposito di Limousine, l'idea è semplice quanto complessa, girare dentro il veicolo fermo simulando con la luce il movimento.

Anche qui le difficoltà non mancano, oltre agli specchi presenti dentro l'abitacolo, passa troppa luce naturale dai finestrini (ricordo che dovremmo simulare un ambiente in notturna) quindi ci adoperiamo per coprire l'intera macchina con un telo nero di sette metri per sette, lasciando appositi spazi per il passaggio degli illuminatori.

 

 

Sabato 30 Novembre ore 7:00

 

Ci svegliamo presto, il set deve essere portato a casa tutto in un unica giornata di fuoco.

Iniziamo le riprese della limousine, l'attrice viene truccata mentre noi allestiamo l'esterno e l'interno della limousine.

Fa molto freddo e la condensa sui finestrini non ci da pochi problemi.

Simuliamo il passaggio della luce (sistemata a spiovere)  con un gaffer che muove l'illuminatore al giusto ritmo.

Ilaria (attrice) è molto brava e riesce a recitare quasi tutto in 2/3 take.

Finita la prima parte di set smontiamo e ci dirigiamo verso il bar, la zona centrale per muoversi non è l'ideale ma grazie ai nostri permessi speciali per la zona traffico limitato riusciamo ad entrare senza grossi problemi.

Sul set ad aspettarci ci sono oltre che al titolare del bar anche Raimond con la sua famiglia al completo venuti per apparire come comparse , la pressione è ancora più alta si DEVE far bella figura.

L'allestimento non dura poco, anzi. Ci sono delle problematiche di corrente che ci fanno slittare di una mezz'ora, grazie alle nostre prolunghe riusciamo a risolvere il problema.

Gli attori si cambiano, è tutto pronto si inizia con i ciak.

Tutto procede alla perfezione, fotografia fantastica inquadrature ben composte nessun intoppo.

Finta questa fase smontiamo tutto, mangiamo un boccone e approdiamo verso l'ultima location ovvero la casa del nostro protagonista dove effettuerà la vestizione.

Anche qui nessun intoppo significativo, realizziamo ottimi controluce sfruttando le vetrate mozzafiato della location.

Ci diamo appuntamento in studio per lo scarico del materiale (2TB) e il riordino dell'attrezzatura, siamo tutti molto soddisfatti del lavoro svolto nonostante la stanchezza dovuta alle 12 ore di lavoro incessante.

 

 

 

Domenica 31 Novembre ore 9:00

 

La fase di montaggio non è stata complicata devo dire, realizzare uno script dettagliato e uno storyboard dimezza le tempistiche di ripresa e di editing visto che si ha bene in mente il lavoro finito.

Lungo invece è stato il lavoro di mix audio delle varie voci doppianti dello spot (inglese,francese,italiano) e la color correction.

In quest'ultima abbiamo voluto mantenere uno stile color oro quasi satinato, un'ulteriore rimando al colore della bottiglia vero fulcro di questo progetto.

Consegnato il lavoro riceviamo complimenti non solo per la rapidità di realizzazione e consegna ma anche per l'ottimo impatto visivo che il lavoro ha avuto su chi lo guard