Perché Aprire una Partita Iva come VideoMaker

Perché Aprire una Partita Iva come VideoMaker

22 Nov 2020

Diventare un libero professionista è sempre una scelta coraggiosa ed una grande dimostrazione di indipendenza. Si porta dietro diversi oneri che non sono monetari ma di responsabilità ed organizzazione nel rispettare le scandenze soprattutto fiscali.

Anche il percorso per diventare un VideoMaker professionista. Avrai iniziato a realizzare video per conto tuo: Cortometraggi, prove di montaggio, video per i tuoi Social, poi per parenti e amici (quanti video musicali che ti 'daranno visibilità') e infine hai iniziato a farti pagare per tante ore di lavoro. E' la gavetta: non c'è scampo.

Ora però ti sei reso conto che la tua passione si sta tramutando in una professione ed hai solo una domanda che ti ronza per la testa: cosa devo fare per mettermi in regola? Dovrei aprire una partita iva come Videomaker?

Su internet si trova una miriade di informazioni da cui puoi prendere spunto, ma poche parlano direttamente del Videomaker, forse tra un po' si accorgereanno della nostra esistenza anche in Italia.
La soluzione migliore (se sei da solo a lavorare) è quella di aprire al più presto la partita iva. 

Per aprire una partita iva ti basterà recarti da un commercialista (scelta consigliata) e intraprendere con lui le pratiche necessarie, che ti porteranno nel giro di qualche giorno a diventare un “libero professionista”. Aprire la partita iva di per sé non ha un vero e proprio costo e le partite iva si identificano tramite dei codici, detti “codici ATECO”.

Bene ricordare che il videomaker rientra nelle attività come lavoro autonomo, pertanto vi è solo l’obbligo di avere la partita iva. Il codice attività (ATECO) ideale è: 74.20.19.

Ma perchè aprire una partita iva come Videomaker ? In Primis perchè (soprattutto se si è giovani) ci si può avvalere di agevolazioni fiscali, e in secundis per una tranquillità nei confronti della legge e di trasparenza verso i clienti.

Essere in regola infatti ti permette di relazionarti con maggiore serenità verso i tuoi clienti ed essere percepito professionalmente dalle aziende che difficilmente si relazionano con ragazzi non abilitati a emettere fattura.

Dovrai fare attenzione a poche cose come le fatture e pagamento delle tasse anticipato, quest'ultimo sarà sempre conteggiato in base a quanto fatturerai.

Non perdere tempo insomma e vivi più sereno.