Riapertura! Le nuove regole per il Cinema.

Riapertura! Le nuove regole per il Cinema.

19 Giu 2020

Se da una parte non ci sarà bisogno delle mascherine durante la visione del film (va indossata solo nel tratto dall’ingresso al posto in sala), i cinema dovranno comunque rispettare alcui paletti. Le porte delle sale cinematografiche si riaprono pertanto con percorsi separati, misurazione della temperatura, posti distanziati, sanificazione degli ambienti. Possibile consumare in sala i prodotti acquistati nei punti ristoro, che possono essere riaperti, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza. L’ultimo Dpcm ha rivisto, in parte, le regole per il cinema e lo spettacolo dal vivo: nelle sale al chiuso potranno trovare posto fino a 200 spettatori (prima questo numero comprendeva anche il personale di sala e, per il teatro, attori, tecnici, operai). Stessa regola per gli spettacoli all’aperto: il provvedimento stabilisce che sono ammessi «fino a 1000 spettatori». Gli spettatori conviventi possono sedere vicini. Rimane poi un’incognita: per questo tipo di attività l’estate è “bassa stagione”.

Riaperture graduali e stagione estiva all’aperto per riavvicinare gli spettatori al cinema. Le porte delle sale cinematografiche si riaprono dal 15 giugno con percorsi separati, misurazione della temperatura, sanificazione e qualche spettatore in più, rispetto ai primi annunci. E ovviamente obbligo di mascherina, ma solo dall’ingresso fino al raggiungimento del posto in sala. La prospettiva è che riapriranno, però, solo nel 10% delle 4mila sale dopo il lockdown, che ha fatto precipitare la filiera del cinema e dell’audiovisivo in una crisi che Francesco Rutelli, presidente di Anica (Associazione nazionale industrie cinematografiche audiovisive e multimediali), ha definito «drammatica» nel corso dell’audizione in commissione Industria detto al Senato . Il lockdown ha falcidiato incassi e produzioni e ha colpito pesantemente lavoratori del settore e film in lavorazione o in uscita.

Le regole per il cinema multisala

Il Dpcm chiarisce che il limite dei 200 spettatori va inteso «per ogni singola sala». Tutti gli spettatori dovranno indossare la mascherina «dall'ingresso fino al raggiungimento del posto (per i bambini valgono le norme generali) e comunque ogni qualvolta ci si allontani dallo stesso, incluso il momento del deflusso». Sarà quindi permesso toglierla una volta seduti e di conseguenza sarà possibile consumare in sala i prodotti acquistati nei punti ristoro, che possono essere riaperti, sempre nel rispetto delle norme di sicurezza.